IL MIO PICCOLINO di Germano Zullo e Albertine

Un libro illustrato raffinato e dolcissimo sull’amore materno e sul tempo che passa.


Dal risvolto di copertina:

Da una coppia di affermati artisti svizzeri nasce un piccolo gioiello di raffinatezza. I testi, essenziali ma carichi di significato, accompagnano le immagini sfociando in un libro commovente ed elegante che parla della vita, dell’amore, del tempo che passa. Le delicate illustrazioni tratteggiano con linea poetica una storia universale, il ciclo della vita, emozionando nel profondo i lettori di ogni età.

Da leggere se:

—ti piacciono i libri che possono essere vissuti in tanti modi diversi. Il mio piccolino ha un testo essenziale ed emozionante e immagini che con un semplice tratto, nero e sottile, creano una danza tra le pagine. Inoltre può essere guardato anche come un flipbook;

— ti piacciono i libri che non riempiono tutto lo spazio disponibile con parole e immagini, ma ne lasciano anche alle tue emozioni e riflessioni. Se cerchi storie così dai un’occhiata anche a questo articolo;

— ti interessa il tema dell’amore materno, sia dal punto di vista della mamma sia da quello del* figli*.

Lettura obbligatoria: per chi ha bisogno o voglia di una storia che parli di un amore puro. Qui non ci sono conflitti, nemici, prove da superare. C’è l’amore, dall’inizio alla fine.


Lascia perdere se: cerchi libri che diano risposte.


Cosa mi ha insegnato:

—che la brevità è sinonimo di profondità. Vale lo stesso anche per questo libro;

—che le parole, a volte, non bastano per raccontare certi sentimenti e passaggi della vita. Ma le immagini con le parole, invece, li possono raccontare meravigliosamente.

Dalla quarta di copertina:

È la nostra storia
E quando
Te l’avrò raccontata
Ti apparterrà
Per sempre


L’autore e l’illustratrice:

Germano Zullo ha scritto romanzi e racconti e con Albertine, illustratrice, forma una coppia creativa unita anche nella vita. Insieme hanno lavorato a tante storie e vinto premi importanti in tutto il mondo.
Il mio piccolino ha vinto il Bologna Ragazzi Award per la sezione Fiction nel 2016.


Vuoi saperne di più? Maggiori info qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *